ATP 500 Varie tennis

Federer: “Halle è speciale, quest’anno sarà dura”

Roger, pluricampione ed ambasciatore del Noventi Open di Halle (ex Gerry Weber Open), in una speciale intervista pubblicata sul sito ufficiale del torneo, parla delle sue aspettative e di quanto sia stretto il suo legame con questa manifestazione.


Il fatidico momento è finalmente arrivato. Quello che tutti gli appassionati del tennis “puro” e dei candidi gesti aspettano con ansia: l’inizio della stagione su erba.

Il Maestro svizzero ha deciso quest’anno di saltare l’appuntamento con l’ATP 250 di Stoccarda e di presentarsi direttamente ai nastri di partenza di uno dei suoi tornei preferiti, ovvero il Gerry Weber Open di Halle, da poco ribattezzato Noventi Open a causa del cambio di sponsor. L’ATP 500 che si disputa in Westfalia poco prima di Wimbledon è infatti una delle mete predilette da Re Roger, già 9 volte campione, che quest’anno andrà alla ricerca del decimo sigillo su 17 partecipazioni.

Naturalmente, questa è l’espressione della connessione che ho con questo torneo, con questa scena, con le persone che rendono possibile questa competizione”, ha detto Roger a proposito del suo record di apparizioni. “È stata una crescita fantastica quella che il torneo ha vissuto nel corso degli anni. Io ero all’inizio della mia carriera, ricordo ancora il viaggio in auto. Mi sento parte di una grande famiglia, e tutti i miei cari si sono sempre sentiti molto bene qui. Più recentemente anche i miei figli, che hanno apprezzato l’atmosfera speciale lontano dalle grandi città. È stato un peccato che le ultime volte non siano potuti venire.”

0AD671C6-0BB0-43F7-933C-09AF9EF9B7BA
Il Gerry Weber Open Stadion ha una capienza di 12.300 spettatori

Il torneo negli ultimi anni ha registrato una forte crescita, dovuta in parte anche al passaggio di livello, da ATP 250 a 500. E chi ha avuto la fortuna di visitarlo per diversi giorni (come chi vi scrive) non può non essere d’accordo con Federer quando ne tesse le lodi.

È stato impressionante vedere come siano cambiate le cose nel corso degli anni, senza che il carattere del torneo fosse danneggiato. È ancora un torneo che rende tutto molto facile per noi giocatori. Le brevi distanze, le buone possibilità di allenamento. Dalla finestra della stanza d’albergo praticamente guardi il Centre Court, dov’è un altro posto così? Come ho già detto, i campi sono diventati ancora più numerosi con il passaggio al livello di ATP 500. Inoltre, ha una collocazione ideale nel calendario, nella settimana centrale tra la fine del Roland Garros e l’inizio di Wimbledon.

E come non fare menzione dell’avvolgente fascino che il tennis su erba ha su tutti noi? Cos’ha di così speciale? Ce lo spiega Roger…

Be’, il momento clou della stagione per me è Wimbledon. E il suo straordinario ed esclusivo carattere si irradia in un certo senso a tutta la stagione sull’erba. Come atleta sei costretto ad adattarti in un tempo molto breve e modificare completamente il tipo di gioco. Anche se ormai in molte partite non si vede più il classico gioco da erba, però è sempre un tennis d’attacco, più dipendente dai riflessi, dall’intuizione, da una reazione semplicemente più veloce. Tutto questo mi è sempre piaciuto.

2012_2
AFP PHOTO / CARMEN JASPERSENCARMEN JASPERSEN/AFP/GettyImages

Halle, come sempre, garantisce un roster di giocatori di altissimo livello. Oltre ai nomi già dichiarati in tabellone, anche Tsonga ha confermato la sua partecipazione grazie ad una wild card. Ma da Roger, sull’erba, ci si aspetta sempre che possa arrivare fino in fondo.

Leggendo l’elenco dei giocatori che parteciperanno, ho l’impressione che sia sempre più difficile vincere il torneo. Questo è ovviamente un grande cast – con Alexander Zverev, Dominic Thiem, Kei Nishikori e io tra i primi dieci. E poi ci sono anche altri top player che tutti conosciamo, che sono in grado di alzare la coppa.

Federer ha poi proseguito parlando della preoccupazione derivata dalla notizia del fallimento dello sponsor principale, la Gerry Weber International AG, che ha messo in discussione il futuro della manifestazione.

Naturalmente mi sono preoccupato. Penso che non ci sia giocatore nel circuito che non vorrebbe far proseguire questo torneo. Ma ora c’è la certezza che si andrà avanti anche in futuro. Il Gerry Weber Open rappresenta una grande storia nel tennis. Negli ultimi anni ho detto spesso che non so come rendere il torneo ancora migliore. Bene, sicuramente farò il possibile per aiutarlo in qualunque modo. In questa occasione, voglio ricordare il mio contratto a vita, che garantisce che giocherò sempre ad Halle questa settimana del torneo.

Il legame che stringe Roger a questa manifestazione è davvero molto forte: il contratto a vita che ha sottoscritto ormai da diversi anni garantirà infatti la sua presenza nel torneo fino alla data del suo ritiro. Che, per nostra fortuna, non è ancora pianificato.

“Non penso a un momento specifico. Su questo argomento c’è molta speculazione, ma non c’è nulla di vero.”


Fonte

Un commento su “Federer: “Halle è speciale, quest’anno sarà dura”

  1. Grande torneo e grande ROGER ! Io ci sono stata gli ultimi due anni ! Auguri ROGER ❤️👏🇨🇭

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...