ATP 500 ATP Tour News

Roger Federer rivuole il suo posto

La notizia è ufficiale, il Maestro di Basilea giocherà il torneo ATP 500 di Rotterdam che avrà inizio la prossima settimana. La caccia al numero uno è aperta.


Roger ha deciso: vuole tornare in vetta al mondo. Vuole tornare nel posto che gli spetta.

Dopo il trionfo di Melbourne, i 155 punti di distanza da Rafa erano un’occasione troppo ghiotta per farsela sfuggire. Ma mentre la maggior parte di noi si aspettava la partecipazione al solito torneo di Dubai, Roger ha voluto stupirci ancora una volta. Nella serata di ieri, infatti, è arrivata a sorpresa la comunicazione da parte del direttore del torneo olandese Richard Krajicek: “Siamo entusiasti del fatto che Roger abbia scelto di venire a Rotterdam all’ultimo minuto. Dopo il suo fantastico risultato all’Australian Open, è una grande notizia il fatto che si unirà a noi qui. È il coronamento giusto per la celebrazione della storia del nostro torneo”.

Roger parteciperà dunque alla 45a edizione degli ABN Amro World Tennis Tournament (Rotterdam Open), torneo che il Re ha disputato 8 volte (la prima nel 1999) e che ha conquistato per due volte, nel 2005 e 2012.

Il torneo è speciale per me, mi ricordo di averci giocato per la prima volta nel 1999 ed è stato uno dei primi eventi in cui ho avuto la possibilità di giocare ad alto livello. È bello partecipare alle celebrazioni del 45esima edizione.

federer-rotterdam6
Federer in azione a Rotterdam nel 2012

Meglio conosciuto come ATP 500 di Rotterdam, il torneo avrà inizio il prossimo 12 febbraio. Sei anni dopo la sua ultima apparizione, quando perse a sorpresa ai quarti contro Julien Benneteau, Roger giocherà in Olanda con un chiaro obiettivo in testa. Tornare ad essere il Numero Uno del Mondo. Riconquistare la vetta del ranking dopo più di cinque anni dall’ultima volta.

La scelta di optare per Rotterdam invece che Dubai potrebbe essere stata dettata dal fatto che in Olanda si giocherà sul cemento indoor, condizione che sappiamo bene piacere molto a Roger, oltre che puramente da una questione di tempistica. Non va dimenticato anche il fatto che in questo modo avrà più tempo per prepararsi a difendere il Sunshine Double americano.

Infatti, visto che Nadal non scenderà in campo prima di fine mese ad Acapulco, Roger ha ora a portata di mano la grande occasione di sbriciolare l’ennesimo record: quello di essere il più anziano numero uno della classifica, scalzando dal trono Andre Agassi, tornato in vetta a oltre 33 anni. Ma per riuscirci dovrà arrivare almeno in semifinale.

Roger, nonostante sia entrato grazie alla ultima wild-card messa a disposizione da Krajicek, sarà comunque il numero 1 del seeding, cosa che dovrebbe garantirgli dei primi turni abbordabili. In tutte le sue precedenti partecipazioni Federer ha raggiunto come minimo i quarti di finale, ma per superare l’amico Rafa, il Re dovrà dunque guadagnare almeno i 180 punti messi in palio arrivando in semifinale. Teoricamente dovrebbe disputare solo un match difficile per raggiungere il suo obiettivo.

Ma non dobbiamo farci ingannare dalla apparenze. Il torneo, nonostante sia “solo” un ATP 500, è pieno di giocatori di alto livello.

Rotterdam-Entry-List-696x243

Personaggi del calibro di Dimitrov, Zverev, Goffin, Wawrinka, Tsonga, Berdych, ed il giovane Andrey Rublev saranno disseminati nel tabellone. Non ci sarà invece Kyrgios, che ha dato forfait non avendo ancora recuperato dalle fatiche di Davis. Giocare qui si confermerà la scelta giusta, o sarebbe stato meglio aspettare Dubai? Solo i risultati potranno dare la risposta.

Non sappiamo ancora quando il Re scenderà in campo, probabilmente martedì o mercoledì sera. Se riuscisse nell’ennesima impresa della sua carriera, il Maestro tornerebbe in vetta al mondo per la prima volta dal 4 ottobre 2012. Nel posto che gli spetta.

I 155 punti sono nel mirino.

Il Re ha messo la freccia.

#BEL1EVE

 

0 commenti su “Roger Federer rivuole il suo posto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...