“Roger può vincere ancora uno o due Slam”

A seguito della mancata apparizione all’IPTL della scorsa settimana, ricomincia l’attesa per vedere in azione il più grande di sempre. Il Natale quindi lo passeremo in bianco (e non solo per la neve), rimettendo in moto pensieri e speranze per il 2017, sognando ciò che anche Tony Roche ritiene possibile.


Niente… la tanto attesa l’epifania di Re Roger a dicembre non si è manifestata.

In effetti, eravamo tutti un po’ scettici sulla sua possibile partecipazione all’IPTL – millantata fino all’ultimo secondo dalla stessa organizzazione – soprattutto dopo l’intervista rilasciata dai box Mercedes del circuito GP di Abu Dhabi, in cui Roger non fece menzione dell’evento indiano a pochi giorni dal suo presunto rientro.

Il destino di noi fan sarà quindi quello di passare le vacanze natalizie accontentandoci di ammirare qualche sprazzo di classe tennistica proveniente da foto e video sgranati, postati qua e là sui social da qualche fortunato spettatore durante i training del Re, che si sta preparando in quel di Dubai.

15380638_1637015646600460_6533669865497226751_n

Da quel che stiamo vedendo (anche grazie ad alcuni strani abbigliamenti tipo quello qui sopra), Roger sembra in forma e in buonissime condizione fisiche. Certo bisognerà vederlo alla prova del campo, soprattutto quando danzerà sui campi di Melbourne, per il primo appuntamento vero, agli Australian Open 2017.

czecqglwiaadqyd
Roger a Dubai, in compagnia di Lucas Pouille a fine allenamento

Ma chi lo conosce bene – e lo ha allenato qualche anno fa – è pronto a scommettere per un ritorno in grande stile del Maestro.

Tony Roche, coach di Federer dal 2005 al maggio 2007, ha infatti dichiarato ad un reporter indiano del The Telegraph che, qualora riesca a giocare libero da infortuni, lo svizzero potrà ancora vincere uno Slam o due.

Penso che Roger possa continuare per altri due o tre anni giocando da protagonista, se rimane senza infortuni… Non c’è ragione per cui non possa vincere ancora”, ha detto l’australiano. Una volta tornato in forma, credo che possa conquistare uno Slam o due. Certo, Murray, considerando come sta giocando in questo momento, ha portato tutti ad un nuovo livello. L’inizio del 2017 sarà molto interessante: Murray è il giocatore più in forma e Novak dovrà lottare per riavere la sua forma migliore. Poi ci saranno Federer e Nadal al rientro dai rispettivi infortuni e Wawrinka, che è sempre molto pericoloso. Ma non dimentichiamo i giovani Kyrgios, Zverev e Raonic che potranno fare molto bene”.

In effetti l’anno prossimo sembra profilarsi come molto interessante. Roger, come tutti sanno, partirà all’incirca dalla 16esima posizione del ranking e questo significa che potrà imbattersi presto in giocatori molto forti, anche intorno al quarto turno di uno Slam.

Ma se il Re giocherà come solo lui sa fare, questo sarà un problema per gli altri…

#BEL18VE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...